Focus su: l’isola dell’arte

naoshima_03In Giappone esiste un’isola conosciuta per i suoi numerosi musei di arte contemporanea, con bellezze che attirano molti turisti, e le cui visite contribuiscono a sostenere l’economia locale. Tuttavia, non si tratta di una semplice isola: è una vera e propria città-isola. Si chiama Naoshima (直 島 町 Naoshima-cho), ed è parte della prefettura di Kagawa, e situata nel Mare Interno di Seto.

[mappress mapid=”24″]

naoshima_07Essa ospita il Museo d’Arte Chichu (letteralmente, “in terra”) con una serie di installazioni di James Turrell, Walter De Maria, e dipinti di Claude Monet. Progettato da Tadao Ando, si trova in uno dei punti più alti dell’isola, e le varie mostre e sfaccettature dell’architettura del museo traggono vantaggio dalla sua vista stupenda. Un altro museo contemporaneo (e l’hotel) è Benesse House, anche questo opera di Ando. Poi vi è il Museo d’Arte di Naoshima, il Fukutake, con un giardino di sculture all’aperto, e un terzo è il museo di James Bond, nato dal fatto che l’isola fu ambientazione di una delle sue missioni.

Collabora con noi!

collaboratori_02
Questo strumento è a disposizione di tutti coloro che desiderano condividere la propria passione per il Giappone, tramite la pubblicazione di contenuti, articoli e saggi sul mondo nipponico.

Se ti interessa collaborare, invia la tua candidatura (nome, cognome ed email) a collaboratori@ilmiogiappone.it insieme a un esempio di contenuto che vorresti condividere con i lettori.

×
Clicca "mi piace" per rimanere aggiornato!

Non perdere neanche una notizia, un anime e un evento dal Giappone.

×