Edifici privati

Focus su: la casa di vetro

casa_ottica_m_03Necessità di luce? Al minimo, almeno durante il giorno. La optical glass house è stata realizzata dagli architetti Hiroshi Nakamura & Nap nel 2012 a Hiroshima, ed è una abitazione civile dal design particolarissimo, e la cui facciata di vetro consente una illuminazione solare completa all’interno della casa. Dietro la facciata di vetro, nascosta alla vista, vi è un patio ricco di piante e una bella piscina. Si tratta di un miscuglio di elementi, che crea un rifugio verde unico nel suo genere in un centro urbano.

Focus su: la banca arcobaleno

[mappress mapid=”30″]

sugamo_01Creare un luogo dove i clienti possano sentirsi a proprio agio e restare più a lungo.
 
Questa è la banca arcobaleno, presente a Nakaaoki (nord di Tokyo), ed si tratta della quarta sede della Sugamo Shinkin Bank.
 
Una banca che, per rendersi più visibile e individuabile nella frenesia e nel traffico della metropoli, ha scelto di dotarsi di un arcobaleno di colori.

Focus su: la Tiny House

fujigaoka_05A Fujigaoka, vicino a Yokoama, lo studio Sinato Architects ha ristrutturato una casa di circa sessanta metri quadri, allo scopo di creare un ambiente che consentisse il passaggio della luce in tutta la casa. Gli architetti hanno così ricavato un piccolo open space, suddiviso tramite un elemento centrale a forma di elle, che a sua volta comprende cassetti, scaffali e una intera zona notte,separata ma non completamente chiusa.

Alla scoperta del quartiere Gion

Il quartiere Gion (祇園) di Kyoto si sviluppò, in origine, nel Medioevo nelle zone antistanti il Santuario di Yasaka. Si dotò di numerose case private, che ospitavano i viaggiatori e i pellegrini in visita al tempio. Divenne solo in seguito uno dei più esclusivi e rinomati quartieri di geishe (hanamachi) dell’intero paese.   In particolare, i quartieri delle geishe sono…

Focus su: la Rain Shelter House

Il grande tetto come elemento simbolico, e distintivo, dallo spazio pubblico esterno. In una città, quella di Yonago, molto piovosa durante tutto l’anno, sferzata da venti gelidi e dalla neve d’inverno. Per questo motivo la casa presenta un tetto in lamiera, con una falda principale orientata a sud-ovest che protegge dai fenomeni atmosferici ma anche dal perenne e forte soleggiamento pomeridiano.

[mappress mapid=”15″]

Il giovane studio di architettura giapponese y+M design ha così trasformato il progetto di una casa in una riflessione sul senso della comunità. La Rain Shelter House, progettata per una famiglia composta da una coppia, due figli e la suocera nella città di Yanogo in Giappone, nasce per risolvere contemporaneamente le esigenze di condivisione degli spazi semipubblici, ma anche di distinzione degli ambienti privati, espresse da ognuno dei componenti del nucleo familiare.

Collabora con noi!

collaboratori_02
Questo strumento è a disposizione di tutti coloro che desiderano condividere la propria passione per il Giappone, tramite la pubblicazione di contenuti, articoli e saggi sul mondo nipponico.

Se ti interessa collaborare, invia la tua candidatura (nome, cognome ed email) a collaboratori@ilmiogiappone.it insieme a un esempio di contenuto che vorresti condividere con i lettori.

×
Dall'Italia un tributo ad Akira e Ghost in The Shell!

kenzoUna light-novel tutta a colori, un romanzo con numerose illustrazioni, composta da due racconti di fantascienza: un libro che vuole essere insieme un tributo agli autori di fantascienza e all’animazione nipponica.
 
Si chiama L’era dei Robot, ed è un progetto tutto made in italy e in crowdfunding di Marco Paracchini e Pierfrancesco Stenti.

×
Clicca "mi piace" per rimanere aggiornato!

Non perdere neanche una notizia, un anime e un evento dal Giappone.

×