Ecologia

Più stazioni elettriche che distributori

Siamo arrivati al punto di svolta: infatti, in Giappone ormai ci sono più punti di ricarica batterie per auto elettriche che distributori di benzina.   Almeno secondo le fonti della Nissan Motor, che dichiara oltre quarantamila punti di ricarica elettrica contro i trentaquattromila distributori di benzina. In più, grazie a strumenti informativi come l’App per smartphone “Charge Map”, che mostra…

Nuova tecnologia per biocombustibili rinnovabili

In Giappone si è arrivati finalmente a un punto di svolta sulla produzione di biocombustibili rinnovabili, ovvero che non siano in competizione con la risorsa alimentare agricola.   Tutto grazie una ricerca pubblicata da Biotechnology for Biofuels e condotta dai ricercatori del NIAES (National Institute for Agro-Environmental Sciences) di Tsukuba. Grazie all’applicazione del processo di fermentazione allo stato solido, che…

Nuovi obiettivi per le energie rinnovabili

Per ora non ci sono ancora numeri o indicazioni percentuali precise, ma il vice direttore dell’Agenzia giapponese per le energie nuove e rinnovabili (ANRE) è stato chiaro. L’intenzione del Governo di Tokyo è quello di dare ancor maggior supporto all’energia verde. Grazie, soprattutto, alla remunerazione totale per chi genera autonomamente energia da fonti rinnovabili, laddove l’energia prodotta sia più conveniente…

Hayao Miyazaki e la foresta di Totoro

Il Regista Hayao Miyazaki si è unito a centinaia di volontari nella pulizia annuale di una foresta, nella quale si dice abbia ambientato Tonari no Totoro (Il mio vicino Totoro). Insieme a più di duecento persone provenienti da tutto il Giappone hanno ripulito il fondo della foresta Fuchi no Mori dalla vegetazione morta, un bosco circondato dall’espansione urbana della parte…

A Tokyo Giochi alimentati a idrogeno

Come riporta l’ultimo rapporto del comitato organizzatore e dal giornale Yomiuri, le autorità giapponesi puntano a sviluppare un progetto per le Olimpiadi 2020 con ricadute a lungo termine ma a budget ridotto. In particolare, per consentire il rispetto dell’ambiente determinate dal protocollo di Kyoto, saranno riutilizzate alcune delle strutture dei giochi del 1964 e la risorsa energetica principale sarà l’idrogeno…

Il campo da golf? Un impianto solare!

  Quasi mezzo milione di metri quadri del campo da golf di Nakagawa, nella prefettura di Tochigi, diventeranno un’immenso impianto solare.   Il design complessivo, che farà uso di inverter di piccola potenza, ridurrà sia i costi dell’investimento che le spese di gestione di questo progetto. Verrà inoltre ridotto il rischio di mancata produzione, riducendo così l’impatto sull’ambiente. I moduli…

Prime vendite di auto a idrogeno

Finalmente è realtà: in Giappone è in vendita l’auto ad acqua. La Toyota Motor ha iniziatoa vendere la Mirai (“Futuro”, in giapponese), il primo veicolo che fa utilizzo diretto delle celle combustibile a idrogeno. Il motore della Mirai raccoglie l’energia in due serbatoi, che si ricaricano in tre minuti e danno autonomia per quasi ottocento chilometri, posizionati sotto i sedili…

Una smart city ad energia solare

Una piccola città intelligente appena fuori Tokyo ospiterà la più evoluta tecnologia di generazione elettrica ed ambientale. Progettata per essere ecofriendly, è un progetto di Fujisawa SST ed è completamente sostenuta da energia solare. Questa città si propone come modello di sviluppo e crescerà di pari passo con il mondo moderno. Avrà più di mille residenze e strutture associate, che…

La soluzione del problema elettrico

Non tutti sanno che la parte est e quella ovest di Giappone lavorano con frequenze di corrente diverse. Per questo motivo sono nate tecnologie particolari, per trasmettere elettricità tra i due sistemi. Uno di questi è l’HVDC, che converte la corrente da alternata a continua prima di essere trasmessa per poi essere riconvertita in alternata nel sistema ricevente per l’utilizzo.…

Le piante che nascono dall’acqua

Il Giappone è all’avanguardia persino nel campo dell’agricoltura. Grazie alla coltivazione idroponica, la terra è sostituita da un substrato inerte (argilla espansa, perlite, vermiculite, fibra di cocco, lana di roccia, zeolite,) e la pianta viene irrigata con una soluzione nutritiva composta dall’acqua e dai composti (per lo più inorganici) necessari ad apportare tutti gli elementi indispensabili alla normale nutrizione minerale.…

Collabora con noi!

collaboratori_02
Questo strumento è a disposizione di tutti coloro che desiderano condividere la propria passione per il Giappone, tramite la pubblicazione di contenuti, articoli e saggi sul mondo nipponico.

Se ti interessa collaborare, invia la tua candidatura (nome, cognome ed email) a collaboratori@ilmiogiappone.it insieme a un esempio di contenuto che vorresti condividere con i lettori.

×
Dall'Italia un tributo ad Akira e Ghost in The Shell!

kenzoUna light-novel tutta a colori, un romanzo con numerose illustrazioni, composta da due racconti di fantascienza: un libro che vuole essere insieme un tributo agli autori di fantascienza e all’animazione nipponica.
 
Si chiama L’era dei Robot, ed è un progetto tutto made in italy e in crowdfunding di Marco Paracchini e Pierfrancesco Stenti.

×
Clicca "mi piace" per rimanere aggiornato!

Non perdere neanche una notizia, un anime e un evento dal Giappone.

×