Cucina

Quella dolce marmellata di azuki

Si tratta di una marmellata giapponese preparata con un tipo particolare di fagioli di soia rossi, gli azuki, e viene chiamata anko. Grazie all’ingrediente principale dal sapore dolciastro, si presta alla guarnizione di altri dolci, e alla preparazione di marmellate vere e proprie. L’anko è ampiamente utilizzata nella cucina giapponese come ripieno di alcuni dolci, come ad esempio i daifuku,…

Le piante che nascono dall’acqua

Il Giappone è all’avanguardia persino nel campo dell’agricoltura. Grazie alla coltivazione idroponica, la terra è sostituita da un substrato inerte (argilla espansa, perlite, vermiculite, fibra di cocco, lana di roccia, zeolite,) e la pianta viene irrigata con una soluzione nutritiva composta dall’acqua e dai composti (per lo più inorganici) necessari ad apportare tutti gli elementi indispensabili alla normale nutrizione minerale.…

Il miso, questo sconosciuto

A occhio sembra burro di arachidi, ma è solo una impressione. Il miso è un condimento derivato dai semi della soia gialla, di origine giapponese, cui spesso vengono aggiunti altri cereali come orzo (mugi miso) o riso (kome miso), ma anche segale, grano saraceno o miglio. Il miso di sola soia è detto hacho miso, e svolge un ruolo nutrizionale…

Dieci cose sul sushi che non sai

Bacchette in mano, e andiamo a scoprire insieme alcune di queste dieci cose che non sapevate sul sushi! Prima di tutto, non è propriamente giapponese. Ok, nella forma attuale lo è, ovvio, ma in origine fu importato dalla Cina. In secondo luogo, se andate in un ristorante giapponese italiano non mangerete mai il vero wasabi giapponese, ovvero la Wasabia Japonica.…

Osaka nel piatto

In realtà, il piatto è conteso con Hiroshima, ma l’okonomiyaki è un piatto agro-dolce giapponese, che ricorda un po’ da lontano l’omlette. Le varianti sono numerose. Nel Kansai, in particolare, esistono tantissime ricette diverse. L’impasto, comune a tutte, comprende fettine di foglie di cavolo, acqua e uova. Vengono aggiunti, a seconda dei gusti, carne, seppie, gamberetti. I ristoranti specializzati mettono…

Mangiare giapponese allunga la vita

Ormai è un dato di fatto. La dieta giapponese allunga la vita. Tale conclusione statistica arriva dopo la rilevazione che un giapponese medio assume un quarto in meno di calorie rispetto ad un occidentale, e che il gentil sesso è più longevo di quattro anni. Merito di cibi a basso contenuto calorico, serviti in piccole porzioni, almeno secondo lo studio…

Bacchette ultradesign

Il noto architetto Oki Sato, fondatore dello studio di design Nendo, ha concepito una nuova serie di bacchette (hashi).   Si tratta di sei nuovi modelli, un’intera collezione realizzata in collaborazione con l’azienda Hashikura Matsukan. Venduta a partire dalla primavera del 2014, la si potrà trovare nei grandi magazzini Seibu.   Molto efficace risulta l’incastro tra le due bacchette, che…

Il sonno è servito

Se vi recate a Kyoto non potete mancarlo: è il Nine Hours Hotel, il primo capsule hotel specificatamente progettato per dare la massima importanza al sonno.   Diversi studi hanno infatti dimostrato come il riposo notturno sia una componente essenziale per mantenere funzionanti memoria e tempi di reazione, ma soprattutto per garantire l’equilibrio emotivo. Così questo albergo regala ai suoi…

Come diventare famosi in Giappone

Voleva diventare filosofo, e invece un ragazzo romano ha deciso di andare in Giappone a studiare e imparare la lingua. Così è rimasto diventando un personaggio famoso: Bellissimo-san. Divulga la cucina italiana in televisione, in modo accattivante. E a tutti i giovani che lo invidiano consiglia: provate anche voi a cercare di inventarvi un lavoro!

Collabora con noi!

collaboratori_02
Questo strumento è a disposizione di tutti coloro che desiderano condividere la propria passione per il Giappone, tramite la pubblicazione di contenuti, articoli e saggi sul mondo nipponico.

Se ti interessa collaborare, invia la tua candidatura (nome, cognome ed email) a collaboratori@ilmiogiappone.it insieme a un esempio di contenuto che vorresti condividere con i lettori.

×
Dall'Italia un tributo ad Akira e Ghost in The Shell!

kenzoUna light-novel tutta a colori, un romanzo con numerose illustrazioni, composta da due racconti di fantascienza: un libro che vuole essere insieme un tributo agli autori di fantascienza e all’animazione nipponica.
 
Si chiama L’era dei Robot, ed è un progetto tutto made in italy e in crowdfunding di Marco Paracchini e Pierfrancesco Stenti.

×
Clicca "mi piace" per rimanere aggiornato!

Non perdere neanche una notizia, un anime e un evento dal Giappone.

×