L’architettura giapponese è donna

kazuyo_sejima_01Interessante interprete della nuova architettura nipponica, fra le poche protagoniste femminili della scena progettuale contemporanea, si è imposta all’attenzione internazionale per la sobrietà e la leggerezza dei linguaggi adottati e per il raffinato uso delle tecnologie avanzate. Dopo aver studiato all’Università giapponese delle donne e lavorato nell’ufficio di Toyo Ito, nel 1987 ha fondato lo studio Kazuyo Sejima ed associati. Nel 1995 ha fondato lo studio SANAA (Sejime e Nishizawa e associati) con sede a Tokyo insieme al suo ex dipendente Ryue Nishizawa.

kazuyo_sejima_03Sejima è stata nominata Direttore per il settore Architettura della Biennale di Venezia, per la quale ha curato la dodicesima Esibizione Annuale Internazionale d’Architettura che si è tenuta nel 2010. È stata la prima donna designata per tale compito. Nel 2010, inoltre, ha vinto unitamente a Ryue Nishizawa il Premio Pritzker. Nel 2010 si è aggiudicata insieme a Ryue Nishizawa il prestigioso Premio Pritzker ed è stata nominata direttore della 12a Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia.

Collabora con noi!

collaboratori_02
Questo strumento è a disposizione di tutti coloro che desiderano condividere la propria passione per il Giappone, tramite la pubblicazione di contenuti, articoli e saggi sul mondo nipponico.

Se ti interessa collaborare, invia la tua candidatura (nome, cognome ed email) a collaboratori@ilmiogiappone.it insieme a un esempio di contenuto che vorresti condividere con i lettori.

×
Clicca "mi piace" per rimanere aggiornato!

Non perdere neanche una notizia, un anime e un evento dal Giappone.

×