7 risultato/i per ""seconda guerra mondiale""

Rinnovate scuse per la seconda guerra mondiale

Il primo ministro giapponese Shinzo Abe ha deciso di rilasciare una nuova dichiarazione sulla Seconda guerra mondiale, nella quale manterrà la posizione assunta dai suoi predecessori, ovvero di piene scuse ai Paesi aggrediti. La nuova dichiarazione ufficiale sarà divulgata 15 agosto, giorno in cui si commemora il settantesimo anno della capitolazione, senza condizioni, del Giappone.

La famiglia giapponese

La famiglia giapponese (家族 kazoku) svolge un ruolo fondamentale nella società giapponese, e le responsabilità familiari hanno la precedenza sui desideri individuali. Essa è rigidamente basata sulla linea di successione, ove discendenti e figli sono collegati tra loro tramite un’idea di genealogia della famiglia (系図 keizu), il che non significa relazioni basate sulla mera successione di sangue, ma piuttosto su…

La toilette in Giappone

Le toilette in Giappone rivestono un importante ruolo all’interno della cultura del Paese, ove la pulizia e l’igiene sono equiparate a qualità come la bellezza e l’ordine: nelle piccole abitazioni questa è una delle poche aree che consenta una certa intimità, poiché le varie generazioni che compongono la famiglia sono costrette a vivere a stretto contatto, per questo motivo vi…

L’imperatore e il nuovo anno

Anche quest’anno, come ogni anno, l’Imperatore ha pronunciato il suo discorso di fronte all’intera famiglia imperiale, al governo, ai politici giapponesi e agli ambasciatori stranieri. In primo luogo, ha auspicato che quest’anno si possa ancora di più imparare dal passato, essendo l’anniversario della fine della seconda guerra mondiale. In più, ha inserito più di un riferimento alle vittime delle catastrofi…

Atmosfere giapponesi a Kyoto

Una piccola (e rilassante) selezione di monumenti e luoghi dal Giappone più caratteristico.   In particolare, la visita di Kyoto (京都市 Kyōto-shi) la città con quasi un milione e mezzo di abitanti, che nel passato fu la capitale del paese per più di un millennio (precisamente dal 794 al 1854) e che è oggi il capoluogo dell’omonima Prefettura. La città,…

Focus su: i primi cento anni della stazione di Tokyo

La stazione di Tokyo (東京駅 Tōkyō-eki) si trova a Marunouchi, il distretto d’affari di Chiyoda, nei pressi del Palazzo Imperiale e del distretto commerciale di Ginza. Si tratta del terminal ferroviario principale di Tōkyō e della stazione giapponese più frequentata per numero di treni al giorno (oltre 3000). È anche la quinta stazione del Giappone orientale per traffico di passeggeri. Si tratta del punto di partenza ed arrivo della maggior parte delle linee ferroviarie ad alta velocità giapponesi (Shinkansen), oltre ad essere servita da numerose linee locali e regionali per pendolari. Fa parte anche della rete metropolitana di Tokyo. La stazione è gestita dalla JR East, che cura anche un centro servizi per i viaggiatori, con cambio valute, deposito bagagli e anche un servizio di portineria, insieme a una recente attivazione di un servizio Wi-Fi.

stazione_tokyo_05In questi giorni si festeggia il suo centenario, con il completamento della ristrutturazione della facciata, distrutta nei bombardamenti della seconda guerra mondiale. Si dice, inoltre, che sia presente una fitta rete di tunnel segreti, che passando dalla stazione collega tutti gli edifici governativi. Il più antico è un passaggio che collega la stazione di Tokyo con la Posta Centrale, il cui tracciato originale fu tranciato negli anni trenta. Peraltro, dalla stazione di Tokyo i passeggeri possono accedere a sei stazioni limitrofe, cn camminamenti sotterranei, per oltre due chilometri di corridoi.

Una tomba per le lucciole

La sera del 21 settembre 1945, nell’atrio della stazione ferroviaria di Kōbe, un ragazzo muore di fame fra l’indifferenza dei passanti. Tutto quello che possiede è soltanto una scatola di latta che contiene piccoli frammenti di ossa. Quando la scatola viene gettata via da un inserviente, appare il fantasma di una bambina, presto raggiunto da quello del ragazzo. Inizia così…

Collabora con noi!

collaboratori_02
Questo strumento è a disposizione di tutti coloro che desiderano condividere la propria passione per il Giappone, tramite la pubblicazione di contenuti, articoli e saggi sul mondo nipponico.

Se ti interessa collaborare, invia la tua candidatura (nome, cognome ed email) a collaboratori@ilmiogiappone.it insieme a un esempio di contenuto che vorresti condividere con i lettori.

×
Dall'Italia un tributo ad Akira e Ghost in The Shell!

kenzoUna light-novel tutta a colori, un romanzo con numerose illustrazioni, composta da due racconti di fantascienza: un libro che vuole essere insieme un tributo agli autori di fantascienza e all’animazione nipponica.
 
Si chiama L’era dei Robot, ed è un progetto tutto made in italy e in crowdfunding di Marco Paracchini e Pierfrancesco Stenti.

×
Clicca "mi piace" per rimanere aggiornato!

Non perdere neanche una notizia, un anime e un evento dal Giappone.

×