11 risultato/i per ""attenzione""

Flash hanami: inizia a Sapporo!

E siamo arrivati a maggio, e con questo mese arriva l’onda della fioritura dei ciliegi anche a Sapporo, e tre i luoghi migliori per ammirarli. Si parte con il parco Maruyama e al santuario di Hokkaido, che si trovano proprio uno accanto all’altro, e attirano vere e proprie folle di turisti. Davanti al santuario sono presenti decine di alberi di…

Tokyo in low budget

Se vi trovate a Tokyo ma avete un budget piccolo, potete optare per alcune location interessanti ma a costo zero.   Si parte dal quartiere Harajuku, in cui eleganza e spiritualità confluiscono in un’unico posto, dando vita a un crocevia di mille colori, come il Takeshita-dōri, l’arco che ci introduce nel cuore pulsante della moda giapponese. A pochi passi dalla…

La toilette in Giappone

Le toilette in Giappone rivestono un importante ruolo all’interno della cultura del Paese, ove la pulizia e l’igiene sono equiparate a qualità come la bellezza e l’ordine: nelle piccole abitazioni questa è una delle poche aree che consenta una certa intimità, poiché le varie generazioni che compongono la famiglia sono costrette a vivere a stretto contatto, per questo motivo vi…

Focus su: una libreria da sogno

[mappress mapid=”20″]

Nel caos metropolitano di Tokyo sorge una libreria da sogno: si chiama Tsutaya Books, ed è costituita da tre edifici in vetro-cemento con intarsi di legno, ciascuno di due piani, collegati tra loro da pontili sospesi. Dentro vi si trova una caffetteria-ristorante (Anjin), con comode poltrone dove sfogliare riviste e giornali, e ogni edificio è specializzato un argomento letterario specifico. L’arredamento è molto ben curato, e l’atmosfera è quella di un comodo salotto.

Cinzia Bigi, appassionata del Giappone

Redazione de Il Mio Giappone Ciao Cinzia, siamo felici di averti come ospite di questo sito. Vuoi presentarti ai nostri lettori? Cinzia Bigi Mi chiamo Cinzia e vivo in un piccolo borgo di montagna a Montefiorino in provincia di Modena. Redazione Come nasce la tua passione per il Giappone? Cinzia Da anni seguo e studio appassionatamente la filosofia, soprattutto la…

L’architettura giapponese è donna

Interessante interprete della nuova architettura nipponica, fra le poche protagoniste femminili della scena progettuale contemporanea, si è imposta all’attenzione internazionale per la sobrietà e la leggerezza dei linguaggi adottati e per il raffinato uso delle tecnologie avanzate. Dopo aver studiato all’Università giapponese delle donne e lavorato nell’ufficio di Toyo Ito, nel 1987 ha fondato lo studio Kazuyo Sejima ed associati.…

La soluzione del problema elettrico

Non tutti sanno che la parte est e quella ovest di Giappone lavorano con frequenze di corrente diverse. Per questo motivo sono nate tecnologie particolari, per trasmettere elettricità tra i due sistemi. Uno di questi è l’HVDC, che converte la corrente da alternata a continua prima di essere trasmessa per poi essere riconvertita in alternata nel sistema ricevente per l’utilizzo.…

Focus su: le rovine di Yonaguni

[mappress mapid=”8″]

Anche il Giappone potrebbe avere la sua Atlantide: si tratta delle rovine sommerse scoperte nel 1986 da alcuni sub nelle acque a sud di Yonaguni. Tra queste strutture, poste a 25 metri di sotto il livello del mare, la più notevole sembra essere una piramide a gradoni che viene comunemente chiamata il “Monumento di Yonaguni”. Individuata casualmente nel 1986, attirò l’attenzione di un professore di geologia marina, Masaaki Kimura, che dal momento in cui visitò il sito lo ritenne artificiale e a tutt’oggi si adopera per sostenere la sua tesi.

L’infanzia in Hayao Miyazaki

Escludendo Marco in Porco Rosso e Lupin ne Il Castello di Cagliostro, gli eroi dei film di Miyazaki sono sempre bambini o adolescenti. Miyazaki ha detto che quando si immagina i suoi scenari, i personaggi, spontaneamente se li immagina come bambini. Ad esempio, Il mio vicino Totoro ha come protagoniste due bambine che, a differenza degli adulti, sono in grado…

Sicurezza in punta di dito

Come evitare gli incidenti ferroviari, in una nazione con così tante linee come il Giappone? Tutto parte da una tecnica chiamata yubisashi wasa, ovvero la “tecnica del dito”. Ricerche sull’attenzione hanno dimostrato come, a volte, il cervello sia ingannato quando vi sono delle operazioni ripetive. Per esempio,quando si deve osservare il colore di una luce più e più volte, può…

Collabora con noi!

collaboratori_02
Questo strumento è a disposizione di tutti coloro che desiderano condividere la propria passione per il Giappone, tramite la pubblicazione di contenuti, articoli e saggi sul mondo nipponico.

Se ti interessa collaborare, invia la tua candidatura (nome, cognome ed email) a collaboratori@ilmiogiappone.it insieme a un esempio di contenuto che vorresti condividere con i lettori.

×
Dall'Italia un tributo ad Akira e Ghost in The Shell!

kenzoUna light-novel tutta a colori, un romanzo con numerose illustrazioni, composta da due racconti di fantascienza: un libro che vuole essere insieme un tributo agli autori di fantascienza e all’animazione nipponica.
 
Si chiama L’era dei Robot, ed è un progetto tutto made in italy e in crowdfunding di Marco Paracchini e Pierfrancesco Stenti.

×
Clicca "mi piace" per rimanere aggiornato!

Non perdere neanche una notizia, un anime e un evento dal Giappone.

×