15 risultato/i per ""artisti""

La fotografia del Giappone (1860-1910)

Nella seconda metà dell’Ottocento ebbe luogo in Giappone un singolare matrimonio tra tecnica fotografica occidentale e maestrìa degli artisti locali, eredi di una antica e illustre tradizione pittorica. I risultati risultarono così verosimili che, ancora oggi, in alcuni casi, si fatica a distinguere le opere colorate a mano dalle moderne fotografie a colori. In relazione alla mostra curata dal Museo…

Japan now!

La mostra é composta da circa cinquanta opere di otto artisti ed é realizzata con il patrocinio del Comune di Pavia (Ass.to Marketing Territoriale e Cultura) ed é a cura di Antonella Montinaro.   Attraverso circa cinquanta opere di otto artisti, provenienti da collezioni private internazionali, analizza le principali tendenze NeoPop nipponiche, principalmente connesse all’artista Takashi Murakami e al suo…

Un incontro possibile: dialogo tra il vetro e la carta

Due artisti, una singola mostra. Yumiko Kimura presenta il rigore, la levità e l’eleganza del vetro. Akiko Fujimoto, invece, il calore, la ricercatezza e l’energia tattile della carta. Sono questi i punti di riferimento della mostra che le due artiste giapponesi allestiranno alla Galleria Marelia di Bergamo, sfidandosi l’una con l’altra sulle tracce di tradizioni antichissime e culture millenarie, lasciando…

Quei daini che girano per Nara…

Quello che più caratterizza la città di Nara (奈良市) sono i cervi del parco Dama: ma rimane forte la sua valenza di antica capitale del Giappone. Si tratta di una città del Giappone di circa trecentocinquantamila abitanti, ed è situata nell’isola di Honshu. Ora è un luogo di altissimo interesse artistico e turistico, paragonabile a Kyoto, tanto da essere dichiarata…

A Tokyo, di passaggio

Jenny è una ragazza filippina con uno studio artistico a Tokyo e qui incontra Michael, un fotografo americano in transito. Passano una lunga giornata insieme, di scoperta reciproca e con scambi di idee sulla splendida città di Tokyo. Si tratta di un’opera speciale, per celebrale il decimo anniversario della collaborazione tra il Governo Metropolitano di Tokyo e il festival dei…

Il mondo incantato di Hayao Miyazaki

In occasione dell’uscita del suo ultimo film Si alza il vento, una nuova opera ci permette un viaggio alla scoperta di vita, pensiero e capolavori del maestro, tra aneddoti, memorie, interviste e immagini. Si tratta di Hayao Miyazaki. Un mondo incantato di Valeria Arnaldi. Come ci spiega l’autrice, ha tra i suoi fan Steven Spielberg, Will Smith, Akira Kurosawa, Moebius,…

Nuova sceneggiatura per Makoto Shinkai

Il regista e sceneggiatore Makoto Shinkai ha passato la vigilia di Capodanno a disegnare degli storyboard per un nuovo film. L’obbiettivo? Realizzare un lavoro che è più divertente, più bello, e di là di ogni lavoro fatto finora. Migliaia le ore previste su questo film, e anche se non è ancora stato svelato nulla, né sulla trama né sui personaggi.…

Marco Paracchini, appassionato del Giappone

Redazione de Il Mio Giappone Ciao Marco, siamo felici di averti come ospite di questo sito. Vuoi presentarti ai nostri lettori? Marco Paracchini Sono io a essere felice per aver questo spazio, grazie!   Presentarsi non è mai facile e sono una persona a cui non mi piace “parlarsi addosso”… sintetizzo dicendo che mi occupo di comunicazione audiovisiva, nello specifico…

Focus su: l’isola dei gatti

[mappress mapid=”18″]

Tashirojima è un’isola del Giappone situata nella prefettura di Miyagi, appartenente alla città di Ishinomaki. Situata nella parte orientale del Giappone, l’isola è nota a livello turistico per l’enorme presenza di gatti: la colonia felina, superiore per unità a quella umana, nacque nel tardo periodo Edo per salvaguardare dai topi la bachicoltura: sull’isola non è permesso l’arrivo di cani per proteggere i felini, che in Giappone sono ritenuti animali portafortuna.

tashirojima_05L’isola, colpita dallo terremoto e dal seguente tsunami di Tohoku del 2011 avvertiti dagli animali, ha subito pochi danni in quanto situata dietro una penisola malgrado la vicinanza all’epicentro, mentre la popolazione è sopravvissuta anche perché le abitazioni erano ubicate a dieci metri sul livello del mare. I pescatori locali hanno eretto sull’isola un piccolo tempio posto tra i villaggi di Odomari e Nitoda dedicato ai felini, da loro protetti e curati.

tashirojima_02La presenza di gatti è ricordata anche da costruzioni a forma di micio, dove tra l’altro sono esposti lavori di artisti manga come Shotaro Ishinomori, Tetsuya Chiba e Naomi Kimura. Viene celebrata dalle televisioni come “Cat Island”.

Hiroshige

L’esposizione che Palazzo Grimani dedica a Hiroshige (1797 – 1858), maestro della grafica giapponese, è valida proprio perché rappresenta l’esito di una accurata ricerca che permette ora di esporre nella loro semplicità e purezza dei documenti artistici di alto valore. Le opere che compongono l’esposizione non hanno dovuto affrontare grandi spostamenti poiché giungono dal Museo di Arte Orientale di Venezia,…

Collabora con noi!

collaboratori_02
Questo strumento è a disposizione di tutti coloro che desiderano condividere la propria passione per il Giappone, tramite la pubblicazione di contenuti, articoli e saggi sul mondo nipponico.

Se ti interessa collaborare, invia la tua candidatura (nome, cognome ed email) a collaboratori@ilmiogiappone.it insieme a un esempio di contenuto che vorresti condividere con i lettori.

×
Dall'Italia un tributo ad Akira e Ghost in The Shell!

kenzoUna light-novel tutta a colori, un romanzo con numerose illustrazioni, composta da due racconti di fantascienza: un libro che vuole essere insieme un tributo agli autori di fantascienza e all’animazione nipponica.
 
Si chiama L’era dei Robot, ed è un progetto tutto made in italy e in crowdfunding di Marco Paracchini e Pierfrancesco Stenti.

×
Clicca "mi piace" per rimanere aggiornato!

Non perdere neanche una notizia, un anime e un evento dal Giappone.

×