13 risultato/i per ""acqua""

Le piante che nascono dall’acqua

Il Giappone è all’avanguardia persino nel campo dell’agricoltura. Grazie alla coltivazione idroponica, la terra è sostituita da un substrato inerte (argilla espansa, perlite, vermiculite, fibra di cocco, lana di roccia, zeolite,) e la pianta viene irrigata con una soluzione nutritiva composta dall’acqua e dai composti (per lo più inorganici) necessari ad apportare tutti gli elementi indispensabili alla normale nutrizione minerale.…

Caricare un cellulare… con l’acqua!

Dal Giappone arriva una tecnologia per ricaricare il cellulare, usando solo un po’ d’acqua e delle cartucce di calcio. I ricercatori dell’università di Kyoto hanno già implementato un prototipo a celle combustibili, che può generare elettricità e ricaricare un cellulare in due ore. La sperimentazione si svolge in collaborazione con due aziende giapponesi, la Rohm e la Aqua Fairy.

Bottiglie di acqua calda… ai piedi!

In Giappone hanno fatto tesoro dei vecchi metodi per difendersi dal freddo, e le vecchie bottiglie dell’acqua calda sono diventate di moda. Mentre in Italia sta arrivando il gelo, e a volte i vestiti e le coperte non bastano, dal paese del Sol Levante ci insegnano che i vecchi metodi sono sempre efficaci e non solo sono molto diffusi, ma…

Sulla temperatura delle bevande…

Se visitate un ristorante in Giappone, rimarrete piuttosto stupiti dal fatto che il tè verde e l’acqua sono del tutto gratuiti. Molto diverso dalla nostra tradizione, che prevede la voce “coperto”.   Tuttavia, vi accorgerete ben presto che l’acqua è servita molto fredda, anzi ghiacciata, nel vero senso del termine: infatti, per mantenerla fredda, si aggiungono i cubetti di ghiaccio.…

Il balsamo dello spirito

Il tè preparato con l’infuso diretto delle foglie di tè ha la proprietà di favorire la concentrazione, e in Giappone arrivò per la prima volta intorno al decimo secolo.   Fu solo in un momento successivo, però, che il tè si diffuse come forma di intrattenimento e quindi in “teismo”, ovvero culto del tè. In giapponese si chiama chanoyu (lett.…

Focus su: le scimmie alle terme

parco_scimmie_03Il Parco delle Scimmie Jigokudani (Jigokudani Monkey Park, 地獄 谷 野 猿 公 苑, Jigokudani Yaen Kōen) si trova a Yamanouchi, nella prefettura di Nagano e fa parte del Parco nazionale Joshinetsu Kogen (conosciuto localmente come Shigakogen). Si trova nella valle del Yokoyu-River, nella parte settentrionale della prefettura. Il nome Jigokudani, che significa “Valle dell’Inferno”, è immeritato: in realtà, è un luogo piacevole dove il vapore e acqua bollente sgorga da piccole fessure nel terreno ghiacciato, circondato da ripide scogliere e da boschi straordinariamente freddi.

[mappress mapid=”22″]

Il futuro delle città? Sul fondo del mare

La Shimizu Corporation prevede di costruire una città in fondo al mare, per garantire un futuro sostenibile per la vita umana.   L’idea è quella di collegare il fondo del mare con la superficie. Infatti, il 70% della superficie terrestre è coperta dagli oceani, mentre circa l’80% di questa superficie appartiene al cosiddetto mare profondo. La superficie dell’oceano ha un…

Prime vendite di auto a idrogeno

Finalmente è realtà: in Giappone è in vendita l’auto ad acqua. La Toyota Motor ha iniziatoa vendere la Mirai (“Futuro”, in giapponese), il primo veicolo che fa utilizzo diretto delle celle combustibile a idrogeno. Il motore della Mirai raccoglie l’energia in due serbatoi, che si ricaricano in tre minuti e danno autonomia per quasi ottocento chilometri, posizionati sotto i sedili…

Il galateo dei sentō

L’istituzione dei bagni pubblici trae origine dall’importanza che l’acqua, associata al concetto di purificazione, riveste nelle maggiori religioni giapponesi. In Giappone, infatti, fare il bagno (furo) non rappresenta solamente un modo per mantenere alti i livelli di igiene ma è, altresì, il modo in cui il corpo e lo spirito vengono purificati dallo stress quotidiano. Il sentō (銭湯 letteralmente “bagno…

Collabora con noi!

collaboratori_02
Questo strumento è a disposizione di tutti coloro che desiderano condividere la propria passione per il Giappone, tramite la pubblicazione di contenuti, articoli e saggi sul mondo nipponico.

Se ti interessa collaborare, invia la tua candidatura (nome, cognome ed email) a collaboratori@ilmiogiappone.it insieme a un esempio di contenuto che vorresti condividere con i lettori.

×
Dall'Italia un tributo ad Akira e Ghost in The Shell!

kenzoUna light-novel tutta a colori, un romanzo con numerose illustrazioni, composta da due racconti di fantascienza: un libro che vuole essere insieme un tributo agli autori di fantascienza e all’animazione nipponica.
 
Si chiama L’era dei Robot, ed è un progetto tutto made in italy e in crowdfunding di Marco Paracchini e Pierfrancesco Stenti.

×
Clicca "mi piace" per rimanere aggiornato!

Non perdere neanche una notizia, un anime e un evento dal Giappone.

×